Ciao,

 

Ti scrivo da Villa Romana, a Firenze.

 

Passerò qui l'intera settimana, con l'intento di definire la struttura de Le Petit Jeu, un romanzo che vorrei raccontasse l'evoluzione della comunità artistica milanese durante i primi tre anni di attività di Gasconade.

 

Le Petit Jeu segue il modello del "Künstlerroman" o "artist's novel", ovvero del romanzo di formazione specificatamente dedicato alla narrazione del raggiungimento della maturità dell'artista.

Tra i più noti Künstlerroman ci sono: I dolori del giovane Werther di Johann Wolfgang Goethe, Ritratto dell'artista da giovane di James Joyce, Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust, Al faro di Virginia Woolf, Chiedi alla polvere di John Fante, ecc. Nella letteratura italiana, può essere annoverato tra i Künstlerroman Il piacere di Gabriele D'Annunzio.

 

Tra settembre 2014 e luglio 2015 vorrei attivare un ciclo di sessioni di stesura collettiva dei capitoli del romanzo. Il mio progetto è che alcuni parti siano scritte a più mani e alcune interamente demandate a un singolo autore. Io scriverò di mio pugno solo degli "intermezzi" dedicati a vicende intime, che tuttavia ritengo importanti per fornire al lettore un trait d'union emozionale e raccontare la definizione del mio ruolo nella comunità.

 

Con la speranza di una tua adesione al progetto, ti chiederei di fare mente locale e di mettere insieme alcune tematiche o più semplicemente alcuni aneddoti che vorresti siano inclusi nel romanzo.

Credo infatti che gli ultimi tre anni che abbiamo vissuto (in buona parte) insieme siano molto di più delle attività che abbiamo organizzato, delle opere che abbiamo creato, dei testi che abbiamo scritto ecc.; e che questi anni meritino più di un mero "catalogo"…

Il titolo, Le Petit Jeu, fa riferimento all'industria dell'arte come un sistema fondamentalmente fatuo, fondato sull'individualismo e sempre finalizzato all'intrattenimento. Vorrei che il romanzo ne raccontasse i cliché e i limiti, opponendo a quelli una narrazione "storica" – come può essere quella di una generazione – e una visione laterale della cultura oggi nel nostro paese.

Non ci sono scadenze, né modalità definite di partecipazione – come as you are.

 

Un abbraccio,

 

Michele

 

 

 

 

 

gasconade

P.le Lavater 2, 20129 Milan

Thu–Sat, 11 am–7 pm

www.gasconade.it